Caratteristiche tecniche della cinepresa Bolex Paillard B8

Bolex Paillard B8 è una cinepresa per pellicola 8mm introdotta nel mercato nel 1953. La cinepresa è dotata di caricamento a molla con ottica a torretta con due obiettivi da 13 e da 25mm che possono essere rapidamente cambiati. La velocità di registrazione, infine, è regolabile da 8 a 64 fps. 

Qualche accenno storico

Bolex Paillard è un’azienda storica fondata nel 1814 in Svizzera. Tutto inizia a Sainte-Croix in una piccola fabbrica di orologi di Moïse Paillard. Ben presto l’artigiano svizzero si specializza nella costruzione di grammofoni, macchine da scrivere e radio. Nel 1930 la fabbrica Paillard, distinta da sempre per la sua assoluta precisione, e Jacques Boolsky, costruttore di cineprese e fondatore del marchio Bolex, stipulano un contratto di cinque anni che porta i due marchi a fondersi e a generare la Bolex Paillard. Da quel momento i prodotti che nasceranno dalla neonata fusione si impongono sul mercato distinguendosi sempre per innovazione e assoluta precisione. Nel 1933 lancia la prima cinepresa: Bolex Paillard H 16 (per le pellicole in 16mm). A questa, fece seguito nel 1938 l’H 8 per pellicole 8mm. Nel ’42 uscì la compatta L8 ed infine nel 1953 usci la nostra Bolex Paillard B8.

Bolex Paillard B8 è una cinepresa che fa parte del Museo delle attrezzature della Cineteca del Veneto. Tutte le strumentazioni che puoi osservare in questo museo virtuale sono state parte integrante di un progresso tecnologico che arriva ai giorni nostri. Con dedizione e altrettanta passione di impegniamo a recuperare questi pezzi di storia televisiva e cinematografica anche grazie al sostegno e aiuto di RunningTV.