Venezia: la festa del Redentore

ANNO: 1991. ESTRATTO DALLO SPECIALE SULLA FESTA DEL REDENTORE.

I giorni in tutto l’anno del calendario sono 365 ma ce n’è uno in particolare a Venezia che è sentito veramente da tutti: dai veneziani e dai turisti che forse non lo conoscono ma lo scoprono ogni terzo sabato di luglio. Il giorno del Redentore è la vera festa veneziana. Ci sono tanti avvenimenti importanti nel calendario a Venezia ma il Redentore è la festa dei veneziani.

I giorni della festa

È la festa che nasce in acqua per ricordare attraverso la confluenza di tante imbarcazioni e migliaia di persone, un fatto triste: la peste di oltre 400 anni fa. Quando la peste finì i veneziani, per festeggiarla eressero una grande chiesa, la chiesa del Redentore e ordinarono di festeggiare ogni anno la fine della pestilenza. Si festeggia da secoli questa manifestazione con i grandi “foghi”. La notte del Redentore è una notte magica. I fuochi d’artificio si rispecchiano sul bacino di San Marco e sull’acqua di tutta la laguna. Venezia durante la festa del Redentore diventa un luogo di luci, di gioia e di festa. Un luogo sicuramente da visitare in questa occasione così magica.

Sorgente: Nastro magnetico U-matic, colore.

Il nastro magnetico fa parte del patrimonio storico cinematografico conservato all’interno dell’Archivio Tele Alto Veneto; è possibile guardare l’intero filmato registrandosi gratuitamente sulla piattaforma tecatv.com.

Category
Tele Alto Veneto
Tags
costume, cultura, Italia, Redentore, società, storia, tradizione, Venezia