• recupero apparecchiature
  • recupero apparecchiature
  • recupero apparecchiature

Silma 125

Silma 125 è un proiettore per uso domestico e veniva utilizzato per proiettare in famiglia, o fra gli amici, i video amatoriali girati in proprio oppure i film a noleggio.

L’azienda Silma viene fondata a Torino nel 1951 come “Cirse” e, successivamente nel 1959 come “Filma”. Sarà solo dal 1965 che il nome diventerà ufficialmente “Silma”. A partire dagli anni ’70 l’azienda Silma collabora con il colosso tedesco Bosch e produsse apparecchi per il noto marchio Bauer e altre aziende del settore molto affermate come Bolex Paillard.

Caratteristiche tecniche

Silma 125 proiettore per pellicole super 8mm.

Pulsante di accensione e spegnimento.

Tasto di marcia avanti e retromarcia.

Interruttore per l’accensione della lampada, tutta o mezza. La lampada è da 50Watt ed 8 Volt.

Tasto per regolare la velocità di marcia, che va da 18 a 24 fot./sec.

Alimentazione da 100 V a 230 V e 50 Hz.

Ventola 50W.

Peso 5 Kg.

Questo proiettore fa parte del Museo delle attrezzature della Cineteca del Veneto. Tutte le strumentazioni che puoi osservare in questo museo virtuale sono state parte integrante di un progresso tecnologico che arriva ai giorni nostri. Con dedizione e altrettanta passione di impegniamo a recuperare questi pezzi di storia televisiva e cinematografica.

Se sei anche tu un appassionato o sei in possesso di apparecchiature che hanno fatto la storia tecnologica del cinema e della televisione, CONTATTACI! Saremo lieti di conoscerti.

Se ti interessa conoscere gli altri proiettori presenti nel Museo puoi visitare la nostra pagina dedicata.

Category
Proiettore