Majorca quota -80

Sorgente: Pellicola 16mm, sonoro, colore.

Produzione: 1974 – Italia.

Majorca quota -80 è un documentario diretto da Victor de Sanctis. Dal profondo del mare un uomo, disceso con l’aiuto dei soli polmoni, sta risalendo verso la superficie. 18 anni prima due italiani, Ennio Falco e Alberto Novelli stabilivano il primo record ufficiale di profondità in apnea -35 metri. Replicava Raimondo Bucher con -39 metri. La corsa all’abisso era incominciata. una sfida alle leggi fisiche, alla stretta mortale di un mondo ostile. Molti medici allarmati avevano predetto: “-50 metri, attenti! oltre non è possibile!”. Ma la corsa esaltante verso il fondo doveva continuare. Un duello a distanza tra pochi atleti eccezionalmente dotati verso un solo traguardo: quota -80.

L’impresa

Quando ancora si pensava che i 50 metri di profondità non si potessero superare, i più grandi sub del mondo sfidarono le leggi della fisica e del mare: da Santarelli a Majorca, passando per Mayol. È nel panorama dell’antica Sicilia che hanno luogo gli allenamenti di Enzo Majorca per la sfida di profondità in apnea. La preparazione di un profondista è lunga, dura e incomincia diversi mesi prima del record. Due medici registrano le reazioni dell’organismo dell’atleta agli sforzi fisici. Concluse tutti gli esami inizia finalmente il dialogo con il mare e successivamente la vera e propria sfida con esso. Majorca quota -80 è un documentario di Victor de Sanctis che documenta questa straordinaria impresa.

record di maiorca
risale maiorca a -75 metri
preparazione Maiorca quota -80
si parte per il record

La pellicola fa parte del patrimonio storico cinematografico conservato all’interno dell’Archivio De Sanctis; è possibile guardare l’intero filmato registrandosi gratuitamente sulla piattaforma tecatv.com.

Category
Victor De Sanctis
Tags
apnea, campioni, immersione, mare, record, sub, subacquea