Di seguito le notizie presenti nel cinegiornale di attualità Obiettivo 58

Digitalizzazione del Cinegiornale a cura di Cineteca del Veneto e Running TV.

Guarda il cinegiornale gratuitamente su TecaTV

Sorgente: pellicola 35mm, sonoro ottico integrato, bianco e nero.

Produzione: Italia – 1963.

Roma, 1963. Ottavo raduno nazionale dei Bersaglieri: piume, sfilate, la benedizione di Papa Paolo VI. Vengono da tutta Italia, alcuni persino in bicicletta!

Cinegiornale Obiettivo 58: Piume al vento, sono tornati i bersaglieri. Vengono da tutte le parti d’Italia per partecipare all’ottavo raduno nazionale e soprattutto per ritrovare nella suggestività di manifestazioni care a tutti gli italiani la forza del loro entusiasmo, entrato ormai nelle nostre tradizioni. Molti sono vecchi, ma per la loro festa hanno cercato di dimenticarlo. Adesso ricevono la benedizione del Pontefice Paolo VI. Eccoli in via dei Fori imperiali con il loro cappello piumato e le fiamme cremisi, davanti alla gente che li applaude come a una grande parata. Forse essi non sanno che nei nostri giorni ormai disincantati persino il sentimento alle volte viene scacciato come retorica. Per questo corrono con le divise a metà, con le mostrine vecchie di cinquant’anni. Dieci di questi bersaglieri, dieci veterani, sono giunti da Torino con le loro biciclette a ruote piene per unirsi ai più giovani, per rivedersi in loro. Adesso sfilano tutti insieme, vecchi e giovani, corrono anche se sono stanchi e vecchi perché un giorno hanno imparato che anche la gioventù può essere uno stato dell’animo.

Algeri, Algeria, 1963. Prima visita ufficiale di un Capo di Stato straniero in Algeria. Si tratta di Sua Maestà Hassan II Re del Marocco che incontra il Presidente dell’Algeria Ahmed Ben Bella

Cinegiornale Obiettivo 58: Questa è la prima visita ufficiale di un Capo di Stato straniero in Algeria, sua Maestà Hassan II Re del Marocco viene infatti accolto trionfalmente ad Algeri da Ahmed Ben Bella e dai membri del governo. Una gran folla com’è da tradizione in ogni paese è assiepata tra l’aerodromo di Maison Blanche e la capitale per salutare le due personalità del Maghreb. Dopo un viaggio in compagnia del Ministro algerino per gli affari esteri, il Re del Marocco e Ben Bella hanno firmato i primi accordi per una collaborazione fra i due paesi.

Francia, 1963: le proteste dei minatori della Lorena contro Charles de Gaulle

Cinegiornale Obiettivo 58: In Francia è ancora in alto mare la risoluzione della vertenza fra il governo di Charles de Gaulle e i minatori della Lorena. Persino la marcia su Parigi si è rivelata inutile. Cosa vogliono i minatori francesi? Chiedono soltanto che il governo, dopo aver nazionalizzato il loro settore, aumenti i salari