Di seguito le notizie presenti nel cinegiornale di attualità Obiettivo 52

Digitalizzazione a cura di Cineteca del Veneto e Running TV.

Guarda il cinegiornale gratuitamente su TecaTV

Sorgente: pellicola 35mm, sonoro ottico integrato, bianco e nero.

Produzione: Italia – 1963.

Febbraio 1963: Gli editori Fabbri lanciano un’edizione straordinaria della Bibbia con le illustrazioni dei grandi artisti contemporanei

Cinegiornale Obiettivo 52: L’influenza esercitata dalla Bibbia sulle varie letterature e sulle arti figurative del passato è superiore certamente all’influenza di qualsiasi altro libro. Penso che anche l’arte moderna possa essere quanto mai preparata ad affrontare il tema biblico. Per questo gli editori Fabbri hanno promosso un premio d’arte per riproporre agli artisti contemporanei e alla loro moderna sensibilità il grande tema biblico. Dino Fabbri ci spiega la sua iniziativa che vede la luce insieme a una edizione integrale della Bibbia: “Quattro anni di lavoro su questa Bibbia che stiamo lanciando in questi giorni che conterà circa tremila illustrazioni e sette/ ottomila fresi provenienti dai più bei codici esistenti al mondo. Ci hanno portato a riesaminare, dal punto di vista iconografico il tema biblico e devo dire che francamente è proprio questo che mi ha fatto nascere l’idea di lanciare questo premio riproponendo agli artisti contemporanei la Bibbia come fonte di ispirazione.

Festival di Sanremo 1963. Vittoria di Tony Renis ed Emilio Pericoli

Cinegiornale Obiettivo 52: Festival di Sanremo 1963. Tra i due litiganti un Tony Renis vince. È quello che è accaduto a Sanremo dove il giovane vincitore di Canzonissima ha bissato l’exploit e si è aggiudicato la massima rassegna canora nazionale. Sconfitti contro ogni previsione Claudio Villa, al quale il coro non ha giovato eccessivamente, e Milva già pantera in congedo. Qui, con Tony Renis nell’interpretazione di uno per tutte, siamo alla serata conclusiva. Il Festival di Sanremo del 1963 si svolse tra il 7 e il 9 Febbraio, fu condotto da Mike Bongiorno e a presiedere la commissione esaminatrice fu chiamato Vittorio De Sica. A vincere fu la coppia Tony Renis ed Emilio Pericoli ma a chiudere la notizia del cinegiornale ci pensa Ennio Sangiusto con la canzone La ballata del pedone. Secondi in classifica Claudio Villa ed Eugenia Foligatti con la canzone Amor mon amour my love e infine terzi classificati Pino Donaggio e Cocky Mazzetti con la canzone giovane giovane.