Caratteristiche tecniche del proiettore Silma Bivox D Lux

Silma Bivox D Lux è un proiettore costruito intorno alla fine degli anni ’60. Si tratta di un proiettore per pellicola bipasso 8mm e Super 8mm. Capace di leggere le tracce audio magnetiche e dotato di altoparlante esterno, monta una lampada alogena dicroica 12 V – 100W. La velocità di riproduzione è selezionabile tra 18 e 24 fps. Permette una proiezione sia avanti che indietro e carica bobine fino ad un massimo di 180 metri. L’azienda Silma viene fondata a Torino nel 1951 come “Cirse” e, successivamente nel 1959 come “Filma”. Sarà solo dal 1965 che il nome diventerà ufficialmente “Silma”. A partire dagli anni ’70 l’azienda Silma collabora con il colosso tedesco Bosch e produsse apparecchi per il noto marchio Bauer e altre aziende del settore molto affermate come Bolex Paillard.

Silma Bivox D Lux è un proiettore che fa parte del Museo delle attrezzature della Cineteca del Veneto. Tutte le strumentazioni che puoi osservare in questo museo virtuale sono state parte integrante di un progresso tecnologico che arriva ai giorni nostri. Con dedizione e altrettanta passione di impegniamo a recuperare questi pezzi di storia televisiva e cinematografica anche grazie al sostegno e aiuto di RunningTV.

PAILLARD BOLEX M8

PAILLARD BOLEX M8

Paillard Bolex M8 è un proiettore costruito in Svizzera dall’azienda Bolex Paillard

MICROTECNICA MICRON 26

MICROTECNICA MICRON 26

Microtecnica Micron 26 è un proiettore cinematografico per pellicola 16mm. Fu costruito negli anni ’50 ed è in grado di leggere il sonoro ottico.

CIRSE RENO

CIRSE RENO

Cirse Reno è un proiettore per pellicola da 8mm costruito intorno alla fine degli anni ’50. Non si può parlare della Cirse di Torino senza parlare della Silma.